PREGNOLATO - a new italian Bed & Breakfast

 Itinerari 

Il Veneto, con Venezia meta d'obbligo per i romantici, é terra d'arte e di vini, oltre ad essere un paradiso per gli sciatori con le Dolomiti facilissime da raggiungere.

Venezia: inutile dire cosa c'é di interessante a Venezia perché ci vorrebbero molte pagine ed é sempre meglio rendersi conto di persona. Solo un cenno alle Ville del Palladio ed alle gite con i battelli sul fiume Brenta per poterne ammirare la bellezza.

Padova: Antica sede vescovile ed universitaria, è bagnata dal Bacchiglione ed è collegata per mezzo di canali navigabili al Po e, tramite la Riviera del Brenta, alla laguna di Venezia. Città molto ricca di vestigia paleovenete, romane, medioevali e rinascimentali, tra i suoi centri di attrazione turistica, uno dei più importanti è senz’altro la Basilica di Sant’ Antonio, importantissimo luogo di culto, meta di pellegrinaggi nazionali ed internazionali. L’edificio risale al XIII secolo ed associa armonicamente elementi romanici come la facciata a campana; gotici, come la pianta del deambulatorio con cappelle radiali; bizantini, come le cupole rivestite in piombo e moreschi come i diversi campanili sottili e slanciati.

Vicenza: Città d’arte tra le più importanti del Veneto e d’Italia, ha origini romane (Vicetia), è nominata per la prima volta dalle fonti nel 135 a. C. Tuttavia, la personalità artistica che maggiormente vi ha lasciato il segno è stata quella di Andrea Palladio.
Vicenza è città palladiana non solo per aver accolto e fatto crescere il genio di Andrea di Pietro nato a Padova e per avergli dato l’opportunità di formarsi e di diventare il più grande architetto del suo secolo. Vicenza si è conservata palladiana nei secoli sviluppandosi come voleva il prezioso ideale del Rinascimento: luogo di eletto incontro per tutti gli uomini. 

Verona: La maggiore città d’ arte del Veneto dopo Venezia. Di origine paleoveneta, fu dei Retii poi Etrusca, infine romana dall’89 a.C.. Fu un centro molto importante nel medioevo sotto la signoria degli Scaligeri, poi nella Repubblica di Venezia.
Verona ha un aspetto in gran parte medievale ma là dove è possibile avere una visione panoramica dall’alto della città ci si accorge che le sue strade, così regolari così diritte anche dove le case si fanno più fitte, e così differenti dagli assetti disordinati e casuali delle città medievali, sono gli elementi ancora visibili di una struttura urbana ancora romana.

Treviso: città moderna e antica con le sue piazze ed i suoi portici offre al buongustaio dell' arte molto da visitare: tra gli altri il Palazzo dei Trecento in Piazza dei Signori, gli affreschi di Tomaso da Modena. Per ch oltre all'arte vuol gustare anche la buona tavola veneta Treviso offre molto da assaggiare, con le sue tipiche trattorie. Per chi punta in alto ci sono ristoranti di prima qualità dove non si resta mai delusi delle proprie aspettative. Qui si trova anche un comodo  aeroporto.

 

© by www.pregnolato-santin.it